Buon anniversario (e sono 13)

Buon anniversario Irene… buon “Noi” con 13 candeline ufficiali… se dovessimo contare anche quelle non registrate dalla carta del Comune non so quante dovrebbero essere le candeline….

Siamo stati bravi eh?!? Il tempo scorre alla velocità della luce, 13 anni di matrimonio non sono proprio una passeggiata, ma così sembra… un battito di ciglia! (a parte forse gli ultimi 2 anni).

Siamo forse a metà percorso di vita, a metà del nostro film iniziato 43 per me e 41 tra pochi giorni per te, (AUGURI), anni fa, ma lasciamo stare la statistica e la matematica ora, non voglio pensare alla fine in questo momento, anzi, voglio pensare alla vita, al proseguimento, alle emozioni che sicuramente abbiamo ancora davanti, al futuro interessante e RICCO che ci aspetta!!
Spero di continuare a proseguire il percorso con te affianco, so che te l’ho già detto in più occasioni, ma sento sempre la necessità di dirti questo mio desiderio: dire che ne abbiamo passate tante, troppe, e che non voglio “buttare via” tutti questi anni, non è necessariamente corretto rispetto al mio pensiero, o meglio, non è solo quello, sei una persona ricca dentro, una figura energetica della Madonna per dirlo in modo grezzo!
Con te, non finisco MAI di imparare, non mi posso MAI fermare sulle situazioni, ogni giorno c’è sempre del #movimentodivita , ogni sera i pensieri da sistemare sono sempre tanti e sempre diversi, magari non sempre diversissimi, ma sempre in evoluzione… e per una persona “fissa” e sedentaria come me, è un toccasana.

Io ci sto dentro, la nostra 2nda fase di inquadramento relazionale di coppia, penso di averla presa per le corna come si suol dire, all’inizio tutto il tuo trambusto, mi ha portato GIUSTAMENTE disequilibrio mio, ma OGGI, a conti fatti, posso dire di essere più CONCRETO sugli affetti e più CONSCIO della precarietà della vita, dei rapporti, dell’AMORE del poliamore, e di non dare nulla per scontato, nemmeno i miei stessi pensieri… Il lato sessuale per me non è ancora ben definito, non pensavo sinceramente di passare i 40 e di ritrovarmi ancora con voglia di scoprire, voglia di sperimentare, di non essere catalogato come standard per forza o per convenzione, di aver voglia di lasciare aperte tutte le porte possibili, ho voglia di guardarmi attorno, di ascoltare persone diverse, persone che vivono la loro vita sessuale diversamente… (se solo il mio Instagram potesse parlare… anzi, chiedo anche scusa a chi importuno spesso con riflessioni anche forse troppo personali a volte) no non sto dicendo o pensando che voglio provare esperienze omosessuali, non sono ancora così estremista nel mio Io profondo, ma anche solo il fatto di poter pensare che potrei anche essere “innamorato” di una persona a prescindere dal sesso, dal suo orientamento o altro e di non sentirmi in colpa, mi spiazza.
Tutti questi pensieri in me, nascono dal tuo “nuovo” modo di vivere, dal tuo nuovo modo di affrontare la vita, senza obblighi o paletti inutili, senza barriere mentali che ci siamo ritrovati ad avere per via del nostro contesto sociale o per via di chissà quale indottrinamento. Io ci sono andato fuori per il sesso, tu forse per “l’obbligo” di contenere tutta l’energia che hai dentro. Vivere senza restrizioni permette nei momenti di riflessione di essere più felici! La felicità che tanto cerco.

Tu sei la mia compagna di Vita, abbiamo passato situazioni e momenti TOSTI, ma siamo rimasti vicini, io ti sento vicina e questo mi piace e non parlo solo fisicamente, ma anche psicologicamente. Non riesco ancora ad estraniarmi come fai tu con le carte o con le varie letture, ma sto lasciando correre, sto lasciando andare tutte quelle situazioni che non mi servono per vivere bene… Questo mio post vuole quindi essere un augurio per te e per me, per Noi, che lottiamo ogni giorno per fare andare avanti la famiglia come meglio possiamo, abbiamo 2 figli stupendi pur essendo noi parecchio fuori!. Non lasciamoci trascinare dalla cazzate, dal nervosismo per la polvere sui mobili o dal PC non aggiornato, rimaniamo assieme per cercare di comprendere il VERO SENSO DELLA VITA, che ovviamente non sapremo mai!!!

Ti voglio bene Irene, rimaniamo così!