Lavoro e famiglia…

Ed ecco il primo distacco… Dopo 15 giorni sempre insieme, domani il papà tornerà al lavoro! 🙁 che peccato, la nostra routine familiare era così bella… Siamo una squadra fortissima, diciamo che non ci si annoia per niente in casa e ci aiutiamo moltissimo a vicenda! Quindi mi mancherà molto la presenza continua della mia dolce metà! Ce la caveremo io, Diego e Adele?? 😉 sicuramente sì, ma con il doppio della fatica! Poi questi giorni sono stati davvero PIENI… Siamo partiti il 15 gennaio, quando ho iniziato a non stare bene, il parto era imminente anche se ancora non potevo saperlo con sicurezza, però so che ho detto a mio marito che forse era meglio se quel giorno fosse stato a casa. Ho fatto milioni di bagni caldi, lui mi ha supportato e sopportato e ha seguito Diego… Alla sera l’abbiamo portato dai miei e noi siamo andati a “dormire” a casa… Come se fosse semplice dormire con le contrazioni! 😉 alle 4 del 16 mi sono alzata del tutto dal letto e mentre lui mi preparava la “famosa”  tisana di Carla io continuavo con i bagni caldi, fino a quando alle 6 siamo andati al Beauregard! Giornata lunghissima ma non mi ha lasciata un attimo anche perché non sapevamo quando sarebbe stato il momento… Che finalmente è arrivato alle 21:13! I giorni seguenti si è occupato benissimo di Diego che infatti tutte le volte che mi è venuto a trovare era sempre molto sereno. Certo, la nanna serale era un po’ più problematica, vero Patrick? 😉 poi sabato 19 finalmente tutti e 4 a casa! Tra visite per la bimba (che cresce benissimo, questa volta l’allattamento è di gran lunga più semplice sin da subito! Merito anche dell’allattamento di Diego per quasi 16 mesi che, anche se era partito male, è poi continuato nel migliore dei modi), visite per me, codice fiscale, isee, iscrizione in Garderie per Adele, rideterminazione della quota, certificati di parto avvenuto da portare al lavoro e mille altre questioni burocratiche… C’è stato anche il tempo di rifare un tatuaggio con l’aggiunta di una A 😀 ora però basta figli o, se proprio…. Le iniziali dovranno per forza essere D oppure A! 😛 Buon rientro al lavoro Patrick, vorrei potessimo evitare ma non si può quindi stai tranquillo e non farti venire mal di pancia inutili ok? PS: e non oso pensare quando toccherà a me… 😉

image

Condividi con

3 commenti su “Lavoro e famiglia…”

  1. Ahahah i mal di pancia al lavoro venivano a me se tuo marito non ritornava !! Comunque brava Irene, ancora congratulazioni e felicitazioni a entrambi !! Quando ci portate la bimba in ufficio che noi non l’abbiamo ancora vista ?!?

  2. 😀 povero Andrea, lo capisco, avevate un po’ di casino?? La bimba? Appena ci organizziamo con i trasporti volentieri! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *