Avete idee per cambiare il mondo…??

… già… in linea teorica sarebbe proprio bello riuscire a cambiare gran parte delle cose della nostra società…

 Voi avete idee??

Bene, google, (come al solito ) mette mano per realizzare ciò in cui crede e da a tutti la possibilità di dire la propria…

Date un’occhiata a questo link, e… provateci… (non costa nulla!)

Condividi con

14 commenti su “Avete idee per cambiare il mondo…??”

  1. Effettivamente guardando bene il loro video ufficiale del progetto, la cosa che proprio bisognerebbe cambiare è l’inquinamento causato dai mezzi di trasporto!!

    Cavoli, troppa dipendenza dal petrolio (che inquina, costa caro…). La tecnologia e le arternative per staccarci da questo “fumo nero” ci sono già, basterebbe solo cercare di studiare bene la cosa!
    Chiaro che non possiamo chiudere tutti i distributori, lasciare a casa i camionisti che trasportano la benzina, i petrolieri, e via dicendo… Bisognerebbe riusciere a trasformare il mercato senza arrecare troppi danni…

  2. ma faccio davvero così schifo..non me ne viene in mente neanche una sensata..va beh..oltre alle classiche..spegnere il motore quando sei al semaforo..fare le lavatrici di sera..ecc.. ecc..uff……

  3. E’ una bella iniziativa, complimenti a Google!! 😉
    Ma io qualche idea ce l’avrei, ma niente di così innovativo e specifico da compilare il form! 🙁 Non so, mi sembra tutto troppo scontato! Tipo il puntare sul cibo a KM zero, il consumare meno carne per ridurre le emissioni inquinanti e perché abbiamo bisogno di circa la metà della carne che si consuma annualmente in un paese sviluppato (tutto il resto è un di più inutile e, in certi casi, dannoso), la macchina ad idrogeno e, più in generale, le energie alternative (pannelli solari, energia eolica, ecc.) al petrolio o simili… Ma ci vorrebbe qualcosa di nuovo!!

  4. Sai Celi che sul fatto dell’inquinamento non so se lo spegnere e poi riaccendere la macchina ai semafori serve effettivamente a inquinare meno… Penso che lo start delle auto sia il momento in cui inquinano di più… ma sta cosa mi è sempre interessata, ma non ho mai approfondito…

  5. Comunque bisognerebbe FERMARSI un po’ tutti… Basta produrre, cambiare, sempre con sto PIL da alzare… ma voglio dire???…. abbiamo tutto e non siamo contenti di nulla… abbiamo sempre più benessere e siamo sempre più stressati…

    Dipendesse da me, cercherei di usare bene tutto quello di cui disponiamo. Cercare di ottimizzare e gestire al meglio già quello che c’è (che è più che sufficiente) e fare qualcosa per la Natura… usare tutto le risorse che non inquinano, dal SOLE al VENTO, al MARE… insomma, potremmo veramente inquinare praticamente zero se sfruttiamo queste risorse al posto di BENZINA e GASOLIO… W i pannelli solari e i fotovoltaici, ma avete idea di che soddisfazione il riuscire a prodursi da soli la corrente?? 🙂

  6. Beh, ora con la crisi economica ci fermeremo un po’ tutti sì………..
    Metti poi il trafiletto di Gramellini?? 😉

  7.  Ecco l’articolo che dicevi Irene…:

     

     BELLISSIMO ARTICOLETTO E PIENAMENTE D’ACCORDO!!

    PS: Se non riuscite a leggere bene l’articoletto cliccateci sopra 😉

  8. In sostanza se questa crisi, questa forte crisi, servirà per rallentare un po’ tutto il sistema, beh, andrò contro corrente, ma BEN VENGA!

    Mi è capitato di sentire che le borse hanno perso qualcosa come 400miliardi di capitalizzazione ma avete idea di quanti sono 400miliardi persi in una settimana o forse anche in un giorno?? Se al posto di perderli, li avessimo utilizzati… l’intera Africa a quest’ora avrebbe l’acqua potabile come minimo. E allora mi chiedo: non si potrebbe al posto che investire, investire, produrre… spendere questi soldi per fare del bene al posto di cercare di produrre altri soldi?? Ecco, anche questo modo di pensare a mio avviso porterebbe miglioramento a tante persone! E non solo a quelle persone che ricevono i soldi o gli aiuti, ma anche a quelli che direttamente spendono sapendo che concretamente hanno portato l’acqua a tutta l’Africa…

  9. “Grazie a tutti coloro che hanno presentato un’idea. Ne abbiamo ricevute più di 150.000!

    A causa dell’elevato numero di adesioni a questo progetto, l’esame delle idee sta richiedendo più tempo del previsto. Torna a visitare il sito più avanti o registrati per ricevere un aggiornamento via email quando annunceremo le idee migliori.”

    Sono ancora fermi… [info]

  10. Nuove news dal Blog di Google!!! 🙂 🙂

    “25 settembre 2009 – ore 0.31
    Un anno fa abbiamo lanciato il Progetto 10^100 con l’ambizioso obiettivo di cambiare il mondo aiutando il maggior numero di persone.
    Abbiamo fatto appello alle vostre idee e alla vostra sensibilità per raccogliere quanti più progetti, promettendo un investimento di 10 milioni di dollari per la realizzazione delle proposte migliori. La risposta è andata oltre ogni nostra aspettativa.

    Ci avete inviato più di 150.000 idee, in 25 lingue diverse. Ci sono voluti più di 3000 Googler sparsi negli uffici di tutto il mondo per raccogliere e analizzare le vostre proposte, una ad una. Questo purtroppo ha protratto i termini di scadenza fino a oggi e non possiamo che ringraziarvi per la pazienza che ci avete dimostrato.

    Alcune delle idee inviateci prevedono ampie aree di investimento, altre invece vertono su specifici aspetti tecnologici. Visto che molti dei progetti mostrano aree in comune tra loro, abbiamo deciso di raggrupparli in 16 macro-temi che raccolgono idee simili per finalità: dal rendere i governi più trasparenti all’innovazione dei trasporti pubblici.
    Visto che ogni tema implica diverse aree di implementazionie riteniamo doveroso prenderle tutte in considerazione. Per questo abbiamo bisogno del vostro aiuto.

    A partire da oggi e per le prossime due settimane raccoglieremo i vostri voti per aiutare la giuria a selezionare fino a cinque idee che riceveranno il finanziamento. A seguire, presenteremo i finalisti a individui e società che possano metterle in atto.

    Chi ha lavorato direttamente a questo progetto sa quanto sia stato lungo e impegnativo, ma finalmente siamo in dirittura d’arrivo e felici di potervi coinvolgere nel processo finale di selezione.

    Ora non resta che votare: che vinca il migliore!”

  11. Io ho votato!

    10milioni di dollari non sono pochi e se si riesce ad investirli in un qualcosa che possa portare vantaggio al maggior numero di persone, è una cosa buona.

    E’ proprio in questo che ho ragionato nel dare il mio voto… 3 o 4 mi avevano colpito di più, Rendere le amministrazioni pubbliche più trasparenti, Promuovere l’innovazione nei trasporti pubblici, Aiutare gli imprenditori che lavorano nel sociale a promuovere il cambiamento, Promuovere il monitoraggio e l’analisi dei dati sanitari… ma il fatto di rilevare i dati dai gabinetti pubblici non mi ha convinto molto…

    Su quest’ultimo, sarebbe stato interessante se dei dispositivi collegati al nostro corpo, potevano scambiare dati (IN FORMA ASSOLUTAMENTE PRIVATA) a dei centralini sparsi per le città sulla nostra situazione di salute registrando così ogni miglioramento o peggioramento…

    Rendere le amministrazioni pubbliche più trasparenti sarebbe una GRAN COSA, e stavo per votare per questa, ma sarebbe stato un voto dato più in modo egoistico… Secondo voi in Africa (per fare un esempio) hanno bisogno di avere le amministrazioni pubbliche trasparenti??…

    E così ho pensato di votare per “Aiutare gli imprenditori che lavorano nel sociale a promuovere il cambiamento“… con questo penso che si possano mettere delle Buone Basi per partire a fare VERAMENTE qualcosa di buono!. Aiutare a realizzare chi ha delle idee socialmente utili… In fondo Zio Bill fa moooolte opere di bene, ma lui le fa anche perchè ha un patrimonio immenso da investire. Magari in giro per questo pianeta ci sono altri imprenditori, che non hanno soldi ma hanno grandi idee…

    Boh, vedremo. come va a finire. In ogni caso votate per la tematica che vi sembra più utile! Non costa nulla! :-p

  12. Anche Noi della Valle, nel nostro piccolo…

    Aosta: contributi per 26mila € per progetti interesse pubblico

    Soldi

    AOSTA. Ammonta a 26mila euro il Piano di contributo per iniziative di pubblico interesse approvato dalla Giunta comunale di Aosta e relativo al quarto trimestre di quest’anno. Si tratta di richieste di finanziamenti per l’organizzazione di eventi occasionali e non, di tipo sportivo, sociale o culturale e rigorosamente senza scopo di lucro, o anche per patrocini o per l’uso di beni e di immobili di proprietà comunale (palestre, sale, beni di rappresentanza).

    Complessivamente, le richieste presentate ammontavano a quasi 30mila euro.

    29 settembre 2009

    Fonte: Aostaoggi.it

  13. E’ di qualche giorno fa che hanno deciso a chi finanziare i progetti… ecco la gente che “cambierà il mondo” (sicuramente un po’ forte come affermazione, ma Google avrà fatto le sue considerazioni!)

    .

    .

    Siamo lieti di annunciare i vincitori del Progetto 10100 di Google.
    Migliaia di persone di oltre 170 Paesi hanno inviato più di 150.000 idee. Tra queste abbiamo scelto le 16 idee finaliste da sottoporre al voto pubblico.
    Le cinque idee che seguono hanno ricevuto il maggior numero di voti e sono le vincitrici del Progetto 10100. Nel corso degli ultimi 12 mesi abbiamo esaminato le proposte concrete per la realizzazione di tali idee. Siamo lieti di destinare un totale di 10 milioni di dollari a cinque organizzazioni che lavoreranno alle soluzioni per ognuna di queste sfide globali:

    Idea: Rendere disponibili sul Web risorse educative, gratuitamente
    Progetto finanziato: La Khan Academy è una organizzazione non profit che fornisce un’istruzione gratuita e di alta qualità a tutti e ovunque tramite una raccolta online di oltre 1.600 video didattici. Metteremo a disposizione 2 milioni di dollari per supportare la realizzazione di altri corsi e per consentire alla Khan Academy di tradurre la sua raccolta di base nelle lingue più parlate del mondo.

    Idea: Migliorare l’istruzione scientifica e tecnica
    Progetto finanziato: FIRST è una organizzazione non profit che promuove l’istruzione scientifica e matematica in tutto il mondo tramite la competizione di squadra. La sua missione è stimolare i giovani a diventare leader in campo scientifico e tecnologico consentendo loro di fare esperienze reali lavorando con tecnici e scienziati professionisti. Metteremo a disposizione 3 milioni di dollari per lo sviluppo e l’avvio di nuovi programmi di raccolta fondi per team di robotica formati da studenti che consentiranno a più team di studenti di partecipare a FIRST.

    Idea: Rendere le amministrazioni pubbliche più trasparenti
    Progetto finanziato: Public.Resource.Org è una organizzazione non profit che si occupa principalmente di fornire l’accesso online a documenti delle amministrazioni pubbliche negli Stati Uniti. Daremo 2 milioni di dollari a Public.Resource.Org per aiutarla a pubblicare online i documenti legali degli Stati Uniti in modo da renderli accessibili a tutti.

    Idea: Promuovere l’innovazione nei trasporti pubblici
    Progetto finanziato: Shweeb è un’idea di trasporto cittadino delle persone su breve-media distanza utilizzando veicoli azionati dall’uomo su monorotaia. Metteremo a disposizione 1 milione di dollari per finanziare la ricerca e lo sviluppo allo scopo di testare la tecnologia di Shweeb per un contesto urbano.

    Idea: Offrire istruzione di qualità agli studenti africani
    Progetto finanziato: L’African Institute for Mathematical Sciences (AIMS) è un centro che si occupa di istruzione e di ricerca in campo scientifico e matematico a Cape Town, in Sudafrica. L’attività principale dell’AIMS è costituita da un programma ponte della durata di un anno per neolaureati. Tale programma consente loro di acquisire competenze e conoscenze prima di affrontare eventuali master e dottorati PhD. Finanzieremo con 2 milioni di dollari l’apertura di altri centri AIMS per promuovere gli studi matematici e scientifici postlaurea in Africa.

    Ogni idea è una missione vasta, ambiziosa e della durata di molti anni. Siamo entusiasti del potenziale dei progetti proposti da queste organizzazioni innovative. Ci auguriamo che ne seguirai l’avanzamento sui loro siti web.
    Grazie a tutti coloro che hanno sostenuto il Progetto 10100 votando le idee o inviando le proprie. La tua partecipazione ha contribuito alla realizzazione di queste idee.

    fonte: [qui]

    ———————————-

    Boh, vedremo come andrà a finire, in ogni caso i mezzi alternativi sono spettacolari… ma chi non è giovane e non sa o non vuole pedalare?!? :-p

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *